Logo San Marino RTV

Padre e figlio condannati per riciclaggio

9 mar 2018
Tribunale di San MarinoPadre e figlio condannati per riciclaggio
Padre e figlio condannati per riciclaggio - Quattro anni e mezzo per Cesare Florio e quattro anni e un mese per il papà Salvatore. Confiscati, p...
Padre e figlio condannati per riciclaggio oggi in Tribunale. Erano amministratori di una società maltese con conti correnti in banche sammarinesi.

Quattro anni e sei mesi di prigionia per il figlio, il 44enne Cesare Florio, e quattro anni e un mese per Salvatore Florio, il padre. Disposta anche la confisca per equivalente di circa 6 milioni di euro oltre a una somma di 357mila euro, già posta sotto sequestro. Sono stati condannati per riciclaggio perchè sui conti correnti sammarinesi della società maltese di scommesse e poker on-line “Pivgame” - di cui sono stati amministratori – sono arrivati, fino al 2012, soldi ritenuti di provenienza illecita. Reati presupposti che l'inquirente durante la fase istruttoria aveva ricondotto a diversi personaggi come Fernando Orlandi – condannato in Italia a 3 anni per scommesse illecite - oppure Marco Carravieri che nell'inchiesta Hermes della procura antimafia di Napoli è stato indicato come fiduciario della camorra nel milanese.
Le difese di Cesare e Salvatore Florio, sostenute in aula rispettivamente dagli avvocati Caterina Filippi e Maria Antonietta Pari, hanno affermato che non vi è la prova che le somme al centro del processo siano di provenienza illecita nè che gli imputati ne avessero contezza. Hanno quindi chiesto l'assoluzione, nel merito, per entrambi gli imputati, oltre alla prescrizione processuale e del reato. Ma il Commissario della Legge Roberto Battaglino ha dato ragione al Procuratore del Fisco Roberto Cesarini, pur determinando una condanna più tenue rispetto alle richieste di sei anni di prigionia per il figlio e quattro anni e mezzo per il padre. Le difese, intanto, hanno già preannunciato appello.

l.s.