Logo San Marino RTV

Pesta a sangue la compagna, ora in prognosi riservata

15 apr 2013
Pesta a sangue la compagna, ora in prognosi riservata
Aggredisce la compagna brasiliana per gelosia, la riempie di botte, la carica in auto e la porta a casa. Quando le condizioni della donna si aggravano, non la porta al pronto soccorso, ma si limita a chiamare il figlio di lei. E' stato denunciato per lesioni gravi e omissioni di soccorso, un 55enne di Sestino, che domenica sera ha ridotto quasi in fin di vita la sua donna dopo aver partecipato ad una festa tra cacciatori a Molino di Bascino, frazione del comune di Pennabilli. Proprio nel parcheggio del locale, il 55enne avrebbe aggredito la convivente, una 46enne di origine brasiliana, colpendola con calci e pugni. Poi l'avrebbe caricata in auto e portata a casa. Solo dopo due ore, quando le condizioni della donna si sono aggravate, l'uomo ha avvisato il figlio naturale della brasiliana. La 46enne è ora ricoverata in prognosi riservata, con ferite alla testa, al volto, all'addome, alle braccia e alle gambe, ma non sarebbe in pericolo di vita.