Logo San Marino RTV

Processo Mediaset: slitta sentenza della Cassazione

31 lug 2013
Processo Mediaset: slitta sentenza della Cassazione
Processo Mediaset: slitta sentenza della Cassazione
Si prolunga l'attesa e continua a slittare - domani la camera di consiglio è fissata alle ore 12.00 - l'appuntamento con la sentenza in Cassazione per il processo Mediaset, che vede imputato Silvio Berlusconi, già condannato in primo e secondo grado a 4 anni di reclusione e a 5 di interdizione dai pubblici uffici.
Intanto, sono iniziate nel pomeriggio le arringhe dei difensori del Cavaliere. “Un processo vissuto sul filo della prescrizione” – le parole di Niccolò Ghedini, nelle battute iniziali della sua arringa. “Manca, nel tessuto della sentenza – ha detto ancora - un elemento probatorio che Berlusconi possa aver partecipato al reato”.
Parte dalla sentenza d'appello anche l'altro legale dell'ex premier, Franco Coppi: “Una sentenza – ha detto - caratterizzata dal pregiudizio verso Silvio Berlusconi”, chiedendone l'annullamento “perché il fatto così come prospettato, in mancanza di una violazione di una specifica norma antielusiva non è reato, ed è penalmente irrilevante". Attesa e occhi puntati sulla decisione della Cassazione anche da parte della politica, per gli effetti che la sentenza potrà avere sula tenuta della coalizione di governo.