Logo San Marino RTV

Riccione: sigilli al "centro massaggi" cinese

13 set 2013
Riccione: sigilli al "centro massaggi" cinese.Riccione: chiuso centro massaggi per favoreggiamento della prostituzione
Riccione: chiuso centro massaggi per favoreggiamento della prostituzione - Ancora un centro massaggi cinese nel mirino della Polizia. Apposti i sigilli ad una struttura di Ric...
Ancora un centro massaggi cinese nel mirino della Polizia. Apposti i sigilli ad una struttura di Riccione. In manette la gerente.

“Le nostre preparate e specializzate massaggiatrici sapranno ridonarvi il benessere perduto attraverso l'utilizzo di metodi e trattamenti della medicina cinese”. Così recita ancora la pagina internet dell'”Oriental spa”. In realtà in questa struttura, secondo gli inquirenti, si esercitava un mestiere ancora più antico della millenaria medicina tradizionale dell'estremo oriente. Stabile perfettamente attrezzato, quello di Via Portofino; con vasche, lettini e quant'altro. Gli agenti della Squadra Mobile di Rimini lo tenevano d'occhio da tempo, con una serie di appostamenti nel corso dei quali erano stati sentiti numerosi clienti che avevano confermato la vera attività dell'esercizio. Ieri il blitz, che ha portato al sequestro preventivo, della Oriental spa, e all'arresto di Luo Hongmei: 37 anni, originaria della provincia del Fujian. E' lei la gerente, o piuttosto la maitresse del centro. Dovrà rispondere alle accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione; con l'aggravante di aver commesso il fatto ai danni di più persone. Nel corso dell'irruzione sono stati identificati 2 clienti, uno dei quali aveva appena terminato una prestazione sessuale con una delle ragazze