Logo San Marino RTV

Riciclaggio, dura condanna ad imprenditore bresciano

14 nov 2018
aula tribunaleRiciclaggio, dura condanna ad imprenditore bresciano
Riciclaggio, dura condanna ad imprenditore bresciano - Nel processo era imputato Marino Leo Poggiali, morto nel maggio scorso. Condannato Montini a cinque...
A conclusione un processo per riciclaggio in cui tra gli imputati figurava anche l'ex presidente del PDCS, Leo Marino Poggiali, morto nel maggio scorso. Visibilmente commosso nel ricordarlo l'avvocato Gian Nicola Berti, che al commissario della legge Roberto Battaglino ha ricordato come Poggiali fosse sempre stato presente ad ogni udienza e che avrebbe voluto assistere anche a quest'ultima. La vicenda è quella del riciclaggio di 10,3 milioni di euro, di cui Poggiali era chiamato a rispondere  insieme a Flavio Montini, 59enne bresciano cointestatario col fratello dei conti sui quali sono confluiti soldi che gli inquirenti ritengono provento dei reati di bancarotta, appropriazione indebita e frode fiscale. Conti transitati presso l'Eurocommercial Bank, di cui Poggiali era collaboratore. L'avvocato di Montini, Gianna Burgagni, nel chiederne l'assoluzione ha insistito su mancanza di prove, assenza di dolo ed imputazione generica. Ma alla fine il commissario della Legge ha accolto le richieste della Procura Fiscale e condannato Montini a cinque anni e 6 mesi, due anni di interdizione, mille e duecento euro d multa e la confisca della somma sequestrata
s.b