Logo San Marino RTV

Rigopiano: "Non si può morire di turbina" dice il parroco di Castignano ai funerali di due vittime

28 gen 2017
I funerali a Castignano
I funerali a Castignano
Lutto cittadino a Pescara mentre continuano i funerali delle 29 vittime di Rigopiano: questa mattina le esquie di Marinella Colangeli, 30enne di Farindola, responsabile dell'area benessere dell'albergo.  Il sindaco dell'Aquila intanto, come misura precauzionale, per lo sciame sismico che continua, ha deciso di tenere chiuse le scuole fino alla fine di gennaio.
Tra Marche e Abruzzo le esequie per altre sei vittime. Applausi e lacrime, a Castignano, nella Chiesa di Sant'Egidio stracolma, per l'ultimo saluto alla coppia Marco Vagnarelli 44 anni e Paola Tomassini 46 anni. "Non si può morire di turbina, la nostra parrocchia di Castignano ce l'ha e non stiamo ai piedi del Gran Sasso. Chiedo: questi soldi spendiamoli per le cose che servono, non sciupateli, non ve li magnate". Così il parroco della Chiesa di Sant'Egidio Tiziano Napoletani. A Pescara l'ultimo saluto a Roberto Del Rosso nella chiesa di San Cetteo gremita all'inverosimile, al proprietario dell'Hotel. Ad Archi, in provincia di Chieti, il corteo funebre per l'ultimo saluto a Ilaria Di Biase, 22 anni, da tre cuoca dell'Hotel. 

VA