Logo San Marino RTV

A Rigopiano si scava senza sosta ma le speranze sono deboli

22 gen 2017
A Rigopiano si scava senza sosta ma le speranze sono deboli
A Rigopiano si scava senza sosta ma le speranze sono deboli
Si continua a scavare tra le neve e le macerie dell'hotel Rigopiano. Sono 11 i sopravvissuti, 5 le vittime accertate e 24 i dispersi. I dispersi sono saliti a 24 dopo la testimonianza di due ospiti dell'hotel, partiti un giorno prima della tragedia,
della presenza di un lavoratore di origine senegalese presente nella struttura. Dopo le 4 persone estratte vive nella notte tra venerdì e sabato, ieri sono stati recuperati due corpi, quello del maitre e di un cameriere, si sono aggiunti quelli di Nadia Acconciamessa e Sebastiano Di Carlo, genitori del piccolo Edoardo, che si e' salvato, e Barbara Nobilio, di cui non si hanno notizie. Vincenzo Forri, uno dei superstiti racconta: è stata una bomba, mi sono ritrovato i pilastri addosso. Ero
seduto sul divano e i pilastri sono scivolati in avanti tagliandolo in due. Ci siamo salvati per questo'. Per i carabinieri la valanga caduta pesa come 4mila Tir carichi.