Logo San Marino RTV

Rimini. Auto perde il controllo contro tre mezzi: 5 feriti, due gravi

6 ago 2013
Rimini. Auto perde il controllo contro tre mezzi: 5 feriti, due graviRimini. Auto perde il controllo contro tre mezzi: 5 feriti, due gravi
Rimini. Auto perde il controllo contro tre mezzi: 5 feriti, due gravi - Strage sfiorata ieri sera a Rimini, in via Tripoli. Un'auto impazzita si scontra con diversi mezzi e...
Per chi ha visto tutto, il paragone con quanto avvenuto a Venice Beach è stato spontaneo. Una Ford Focus ha scatenato l'inferno in via Tripoli, arteria che porta in zona mare, trafficatissima soprattutto ora, ad agosto, da mezzi e pedoni. Intorno alle 22.50, l'auto condotta da una 34enne della provincia di Treviso con a fianco un'amica coetanea della repubblica ceca, forse per un sorpasso o un manovra azzardata ha improvvisamente invaso la corsia opposta travolgendo alcune auto, due scooter e uno Scarabeo adibito al trasporto della pizza, quest'ultimo andato distrutto nell'impatto. Poi come una scheggia ha proseguito la sua folle corsa fino alla rotatoria di piazza Marvelli, evitando per miracolo i tanti pedoni che attraversavano sulle strisce. Lì ha quindi abbattuto la segnaletica, i paletti di recinzione, per poi fermarsi a ridosso della stessa rotatoria. Dai primi accertamenti e dalle testimonianze dei passanti, pare che l'auto viaggiasse ad alta velocità. La donna alla guida e la sua amica sono rimaste ferite lievemente e per l'autista è stato disposto l'alcol test di cui si attende l'esito. Ad avere la peggio una donna di 26 anni ricoverata in prognosi riservata per la frattura di un femore e per una forte emorragia dovuta all'impatto e un 31enne per il quale è stato necessario il ricovero all'ospedale di Cesena con un grave trauma cranico. Le condizioni dei due feriti sono serie ma non in pericolo di vita e, sebbene una delle gambe della 26enne sia messa piuttosto male non rischia l'amputazione. Gli altri infortunati, tutti ventenni, hanno riportato vari traumi articolari e sono stati ricoverati in codice di media gravità. Si continua a lavorare per chiarire l'esatta dinamica e le eventuali responsabilità di chi poteva veramente causare una strage.

Davide Caia - Silvia Pelliccioli

Foto Gallery