Logo San Marino RTV

Rimini: blitz dei Carabinieri in officine meccaniche, rinvenute parti di moto rubate

21 ago 2018
Durante la perquisizione di tre abitazioni e due officine meccaniche, sempre riconducibili agli stessi proprietari, i Carabinieri di Riccione hanno rinvenuto centinaia di parti di moto “cannibalizzate”, provenienti dai tanti furti avvenuti nei mesi scorsi in riviera.

Sono così stati deferiti per ricettazione e riciclaggio in concorso, in stato di libertà, tre uomini originari e residenti nella provincia di Rimini: L.L. di anni 44, R.V. di anni 51, P.V. di anni 30. I tre soggetti, oltre a detenere materiale provento di furto, rimettevano in commercio le parti delle moto dopo aver falsificato o manomesso i numeri seriali identificativi. Di fatto non si sarebbe più potuto risalire al mezzo rubato.

All'interno dei garage c'era di tutto: dalle selle ai carburatori, dalle scocche alle centraline. Queste venivano infatti rivendute su siti specializzati nella compravendita di oggetti usati. Oppure venivano utilizzati all'interno delle officine come pezzi di riparazione. Il materiale è stato posto sotto sequestro allo scopo di restituirlo ai legittimi proprietari.

fm

Foto Gallery