Logo San Marino RTV

Rimini, pesce azzurro alterato sequestrato dai carabinieri

21 dic 2013
Rimini, pesce azzurro alterato sequestrato dai carabinieri
Rimini, pesce azzurro alterato sequestrato dai carabinieri
1.500 kg di pesce azzurro alterato sequestrato. E' il bilancio dell'operazione dei carabinieri impegnati in questi giorni in una vasta attività di controllo in occasione delle festività natalizie. E' emerso che tre pescherecci su sei innaffiavano il pescato sul molo con una sostanza che consente di ravvivare il pesce, sbiancandolo e facendolo apparire fresco anche nei giorni successivi. La sostanza chimica, comunemente nota come 'acqua ossigenata' non è dannosa per sé ma espone i consumatori al rischio di cibarsi di pesce che non è fresco come appare. Comandanti ed armatori dei tre motopescherecci sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura per frode nell'esercizio del commercio e per uso di additivi vietati sugli alimenti. La conferenza stampa dei carabinieri è stata anche l'occasione per dare alcuni consigli ai consumatori: rivolgersi a persone di fiducia, diffidare di pesce troppo economico e dei prodotti che vengono presentati in soluzioni acquose e ghiaccio, nelle classiche cassette di polistirolo. Fossero freschi non ne avrebbero bisogno.

S.B.