Logo San Marino RTV

Rimini. Quattro decessi nell'arco di poche ore: un annegamento e tre malori

7 lug 2013
Rimini. Tre decessi nell'arco di poche ore: due annegamenti e un malore
Rimini. Tre decessi nell'arco di poche ore: due annegamenti e un malore
Oggi, nell’arco di poche ore, ci sono stati quattro decessi. Il primo di fronte al bagno 56 di Riccione: un riccionese di 78 anni. Il secondo di fronte al bagno 127, sempre a Riccione: un turista milanese di 87 anni. Inizialmente si pensava ad annegamenti ma poi è stato appurato che in entrambi i casi si è trattato di un malore che ha colto i due anziani mentre camminavano sul bagnasciuga. Inoltre, nel pomeriggio, sempre a causa di un malore è morto un uomo a Rimini, all’interno di un bar in Via Mosca. Si accasciato a terra e non c’è stato nulla da fare per rianimarlo. E il bilancio, già tragico della giornata, si è aggravato nel pomeriggio quando un uomo, dell’età apparente tra i 40 e i 50 anni, di nazionalità straniera è morto annegato di fronte al bagno 106/b di Rimini. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte del 118. L’uomo era in vacanza con la moglie e due figli che, disperati, hanno assistito al decesso del proprio congiunto.
E' invece stato ricoverato in codice tre un uomo colto da malore in acqua, anche in questo casi a Rimini, davanti al bagno 75. L'uomo si era tuffato per aiutare una ragazza in difficoltà, ma è stato colto da malore ed è stato necessario l'intervento dei sanitari, che dopo le manovre di rianimazione sul posto, lo hanno trasportato al nosocomio riminese. Una domenica davvero nera.