Logo San Marino RTV

Rimini: rapina violenta ai danni di giovane italiano; in manette due irregolari tunisini

5 ago 2018
La Questura rimineseRimini: rapina violenta ai danni di giovane italiano; in manette due irregolari tunisini
Rimini: rapina violenta ai danni di giovane italiano; in manette due irregolari tunisini - Weekend di lavoro intenso per le Forze dell'Ordine del Riminese. 3 gli arresti, oltre a vari denunci...
Erano circa le 3 di notte; un giovane italiano stava camminando verso piazzale Fellini, quando improvvisamente si sono avvicinati due ragazzi che – dopo avergli sferrato alcuni pugni -, gli hanno strappato la collana d'oro, che portava al collo. Fortunatamente in zona era di passaggio una pattuglia della Questura che – raccolto l'allarme – ha rintracciato poco dopo i malviventi: due pregiudicati tunisini di 26 e 24 anni, irregolari in Italia. Per loro si sono aperte le porte del carcere, con l'accusa di rapina aggravata. Sempre a Rimini, ieri sera, il fiuto di un cane antidroga della Polizia ha portato al rinvenimento, nei pressi di un noto locale di Marina Centro, di decine di dosi di hashish, abbandonate in tutta fretta dagli spacciatori. A Misano, invece, i Carabinieri hanno arrestato un 39enne riminese, pregiudicato. Era stato notato mentre cedeva una modica quantità di cocaina ad un uomo di mezza età, in via litoranea nord. Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di 16 dosi. Indagato in stato di libertà, invece, dai militari dell'Arma, un 59enne, nato in Belgio, che a Cattolica ha aggredito con un bastone un moldavo di 30 anni.