Logo San Marino RTV

Non rispettano il rosso: due incidenti in poche ore nel riminese

7 mag 2018
La prognosi dell'agente coinvolto resta riservataNon rispettano il rosso: due incidenti in poche ore nel riminese
Non rispettano il rosso: due incidenti in poche ore nel riminese - Due incidenti, ieri, nel riminese a causa del mancato rispetto del rosso al semaforo. Il più grave s...
Due incidenti, ieri, nel riminese a causa del mancato rispetto del rosso al semaforo. Il più grave sulla superstrada per San Marino.

È in condizioni molto gravi, in terapia intensiva, al Bufalini di Cesena, il 54enne, agente municipale, rimasto ferito ieri dopo che la sua microcar è stata centrata, all'incrocio tra Via della Gazzella e la Superstrada Rimini-San Marino, da una Polo che non ha rispettato il rosso.

La prognosi resta riservata, ma non ci sarebbe un imminente pericolo di vita. La sua microcar, colpita sulla fiancata, è stata sbalzata in avanti di almeno 20 metri. L'altra vettura dopo l'impatto ha terminato la sua corsa, contromano, sull'altra carreggiata: illesi gli occupanti, una giovane coppia di Perugia.

Pare che il ragazzo alla guida avesse un tasso alcolemico superiore al consentito. Sul posto la Polizia Stradale per ricostruire la dinamica ma i residenti della zona stanno raccogliendo firme per chiedere maggiore sicurezza: in quell'incrocio gli incidenti avvengono con troppa frequenza.

E il mancato rispetto del “rosso” pare sia stato stato all'origine anche di un altro incidente, poche ore dopo, in Viale Principe Amedeo, a due passi dal grattacielo di Rimini. Tre i feriti, nessuno grave. Per i rilievi è intervenuta la polizia Municipale che ha anche acquisito le immagini del Vista-Red installato sull'impianto semaforico per ricostruire con esattezza chi abbia ignorato il rosso.

Le immagini del primo scontro

Foto Gallery