Logo San Marino RTV

Rimini: tenta di incendiare casa della ex, arrestato

1 feb 2020
@Ansa
@Ansa

Ha tentato di incendiare l'abitazione dell'ex compagna. L'uomo, un 49enne, residente nel Palermitano, ospite della Caritas, è stato arrestato a Rimini dalla polizia. Avrebbe appiccato il fuoco utilizzando il gas di una bombola, riducendo in cenere alcuni vestiti della figlia dell'ex compagna e lo scooter della ragazza parcheggiato nel cortile sotto casa.

Dopo aver incendiato il mezzo si sarebbe allontanato lasciando la bombola aperta e fiammeggiate sul posto. L'allarme è scattato ieri verso le 18 quando è giunta al 112 la segnalazione di un incendio all'esterno di un appartamento di via Pascoli a Rimini. La donna agli equipaggi delle volanti della Questura di Rimini intervenuti sul posto, ha indicato subito la bombola di gas ancora attiva e lo scooter in fiamme nel cortile di casa e ha raccontato di aver visto l'ex compagno mentre dava fuoco al tutto. A spegnere le fiamme, sono quindi stati chiamati i Vigili Del Fuoco mentre gli agenti della polizia di Stato hanno raccolto la testimonianza della donna che ha dichiarato come già in passato l'ex compagno avesse già tentato di incendiare la loro camera da letto con le medesime modalità. Il 49enne è stato velocemente rintracciato alla Caritas di via Madonna della Scala, dove risulta domiciliato. È  stato quindi sottoposto a fermo di PG, a disposizione della locale autorità giudiziaria ed accompagnato presso il carcere di Rimini.