Logo San Marino RTV

Sfregiata con acido, rivederlo è stato come rivivere fatto

28 apr 2017
Gessica Notaro
Gessica Notaro
"Non nascondo che anche questa notte, purtroppo, non sono stata molto bene, probabilmente perché rivederlo è stato un po' come rivivere quel momento. L' ultima volta che l'ho guardato in faccia è stata quella sera... rivederlo ieri è stato abbastanza impattante per me. Lui ha evitato il mio sguardo tutto il tempo, io però non ho mai smesso di guardarlo finché alla fine ha ceduto e ha dovuto guardarmi per forza. Ha fatto credere agli altri di essere impassibile ma io, che lo conosco bene, so che non è assolutamente rimasto impassibile. Continuava a mordersi le labbra e chi si morde le labbra è in difficoltà". Gessica Notaro, la ragazza sfigurata dall'acido dal suo ex fidanzato Eddy Tavares, nel corso della puntata di "Mattino Cinque", trasmissione di Canale 5, è intervenuta in diretta telefonica, parlando per la prima volta dopo l'incontro con l'ex avvenuto in aula nel corso della prima udienza del processo che vede Tavares accusato di stalking nei sui confronti. "Io - ha detto ancora la ragazza - ho voluto essere in aula. Volevo che lui mi vedesse così perché deve assumersi le responsabilità di ciò che ha fatto. É troppo comodo lanciare il sasso e poi nascondere la mano. Non si fa così. Lui doveva vedermi in faccia e, come non dormo io di notte, non deve dormire lui".