Logo San Marino RTV

Spiagge sicure: bilancio positivo delle attività condotte in Riviera

22 set 2018
Spiagge sicure: bilancio positivo delle attività condotte in Riviera
Positivo il bilancio delle attività condotte da Polizia di Stato, Capitaneria di Porto e Polizia Municipale nei comuni di Rimini, Riccione e Bellaria Igea Marina nell'ambito dell'operazione "Spiagge sicure". Gli interventi operativamente programmati dal Questore di Rimini, Maurizio Improta, hanno contrastato l'abusivismo commerciale e i reati predatori in spiaggia. Durante il servizio congiunto del 2 agosto scorso, a Rimini sono state identificate 25 persone di cui 22 cittadini stranieri. Di questi, cinque (due cittadini cinesi, due cittadini del Bangladesh e un cittadino marocchino) sono stati accompagnati presso gli uffici di polizia per verificarne la regolarità sul territorio nazionale. Accertate cinque violazioni amministrative, mentre sono stati redatti 23 verbali di sequestro di merci varie, per un totale di oltre 800 pezzi. A Riccione l'attività di contrasto ha permesso di accertare tre violazioni amministrative, di cui due per massaggi in spiaggia e una per commercio abusivo. A Misano Adriatico accertate due violazioni amministrative per massaggi in spiaggia. Controllate e identificate 10 persone di origine straniera, regolari sul territorio nazionale, tra le quali una cittadina cinese per la quale è stato necessario l'accompagnamento presso gli uffici di polizia in quanto priva di documenti al seguito. Si è proceduto al sequestro di merce per oltre 200 pezzi tra articoli di oggettistica e ed abbigliamento. A Bellaria-Igea Marina il dispositivo impiegato ha visto impegnate 24 unità operative, di cui 10 appartenenti alla Polizia di Stato, 10 alla locale Polizia Municipale e quattro alla Capitaneria di Porto. Sono stati redatti 11 verbali di sequestro amministrativo, tre verbali per l'esercizio abusivo di estetista. Si è proceduto al sequestro di merce per oltre 700 pezzi tra articoli di oggettistica e chincaglieria.