Logo San Marino RTV

Strage di Dacca, i terroristi erano bengalesi

3 lug 2016
La polizia del Bangladesh
La polizia del Bangladesh
I terroristi della strage all’Holey Artisan Bakery di Dacca “erano tutti giovani bengalesi”, di cui cinque certamente militanti che le forze dell’ordine nazionali stavano cercando di arrestare da tempo. Lo ha sostenuto l’Ispettore generale della polizia del Bangladesh, AKM Shahidul Hoque.

L’Isis ha rivendicato la responsabilità dell’attacco con un comunicato e una foto, ma non vi è conferma di tali rivendicazioni. Il ministro degli Interni del Bangladesh Asaduzzaman Khan ha detto a Reuters che né lo Stato islamico né al Qaeda erano coinvolti e ha ribadito la linea del governo secondo cui i militanti cresciuti nel paese sono stati responsabili di un’ondata di morti negli ultimi 18 mesi in tutto il Paese.
“La responsabilità è di Jmb”, ha poi aggiunto Khan, riferendosi al gruppo Jamaat-ul-Mujahideen Bangladesh, che pretende di rappresentare lo Stato islamico in Bangladesh. Gli attentatori sarebbero "altamente istruiti e provenienti da famiglie bengalesi benestanti, dove diventare miliziani è diventata una moda".

fm