Logo San Marino RTV

Sversamento Faetano: problema sostanzialmente risolto a Cà Chiavello, ma permangono cattivi odori nell'aria

A provocare i restanti disagi – con ogni probabilità – un residuo della sostanza: si tratterebbe di un solvente, molto volatile

8 ago 2020
L'intervento nelle fogneSversamento Faetano: problema sostanzialmente risolto a Cà Chiavello, ma permangono cattivi odori nell'aria
Sversamento Faetano: problema sostanzialmente risolto a Cà Chiavello, ma permangono cattivi odori nell'aria

Il disagio per i residenti, oggi, sarebbe minore; ma nell'aria – in alcuni momenti - si continua a percepire l'odore acre di un acetato. Si tratterebbe di un solvente, molto volatile, verosimilmente in concentrazioni modeste, tale da non essere tossico. Dopo le verifiche e i campionamenti effettuati ieri – con sopralluoghi in alcune aziende -, i lavori – in accordo con le disposizioni del Dipartimento Prevenzione - sono proseguiti anche nella notte. Sul posto la Protezione Civile, affiancata dalla Sezione antincendio, e con il contributo fattivo del personale dell'AASS. La sostanza è stata aspirata dai pozzetti della rete fognaria che corre lungo la strada della zona produttiva. A provocare lo sversamento, forse, l'incrinatura di una tubazione. La fonte sarebbe stata individuata in un'azienda dell'area, ed il problema risolto. L'istruttoria è comunque ancora in corso; a provocare i restanti disagi – con ogni probabilità – un residuo della sostanza: come si diceva molto volatile, che con il caldo di queste ore continuerebbe a provocare cattivi odori. La ditta interessata – che si avvale di una impresa specializzata in materia di protezione ambientale - sta valutando ulteriori interventi. Tutto ciò mentre Protezione Civile e Dipartimento Prevenzione monitorano costantemente l'area.