Logo San Marino RTV

Terremerse. Domani la sentenza. Errani "aspetto con serenità"

7 nov 2012
Terremerse: udienza preliminare a Bologna per Errani
Terremerse: udienza preliminare a Bologna per Errani
Cominciata davanti al Gup Bruno Giangiacomo l'udienza preliminare che vede tra gli imputati, per l'ipotesi falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, Vasco Errani, governatore dell'Emilia-Romagna, presidente della Conferenza Stato-Regioni e commissario straordinario per la ricostruzione dopo il sisma del maggio scorso. Il difensore, avv.Alessandro Gamberini, ha chiesto il rito abbreviato. Errani al suo ingresso in tribunale non ha rilasciato dichiarazioni. La vicenda è quella di Terremerse, coop agricola di Bagnacavallo, e del finanziamento da un milione di euro ricevuto quando Giovanni Errani, fratello del governatore, la presiedeva. In totale gli imputati sono nove. L'inchiesta, condotta dal Pm Antonella Scandellari, era nata dopo un articolo dell'ottobre 2009 de Il Giornale, che aveva ipotizzato abusi e irregolarità nella concessione del finanziamento regionale di un milione di euro per la costruzione di una cantina vinicola a Imola. Dopo l'articolo Vasco Errani mandò in Procura una relazione per dimostrare la regolarità delle pratica del finanziamento alla Coop presieduta dal fratello Giovanni. Alla fine, sulla base di quella relazione, la Procura lo ha indagato, con due dirigenti della Regione, e poi la scorsa estate ha richiesto il rinvio a giudizio. In pratica l'accusa è di aver occultato informazioni a proposito delle modalità con cui il fratello aveva ricevuto il finanziamento. Per gli investigatori lo scopo era occultare che l'intervento per il quale Terremerse aveva richiesto il contributo non era stato completato entro il termine. La sentenza sarà letta domani mattina alle 10. Errani ha dichiarato soltanto " aspetto con serenità e rispetto la sentenza"