Logo San Marino RTV

Terremoto, il Sindaco di Camerino: “La città tornerà ad essere quella che era”

3 nov 2016
Gianluca PasquiTerremoto, il Sindaco di Camerino: “La città tornerà ad essere quella che era”
Terremoto, il Sindaco di Camerino: “La città tornerà ad essere quella che era” - Ieri il Presidente della Repubblica Mattarella ha incontrato gli sfollati di Norcia e Camerino. Oggi...
Di notte torna la paura. All'1.35 in provincia di Macerata una nuova forte scossa di magnitudo 4.8, con epicentro a circa 2 km da Pieve Torina e a 12 km da Camerino, avvertita distintamente anche nelle regioni limitrofe. Dalla mezzanotte le repliche sono state oltre 100. Uno stillicidio. Impressionante il numero complessivo di scosse dal 24 agosto ad oggi nell'Italia centrale: circa 22.200 – riferiscono dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - per una sequenza sismica che sembra non avere fine. Le ferite inferte dal terremoto ben visibili non solo nei centri abitati ma anche sulle pareti dei rilievi: gli ultimi terremoti hanno deformato di oltre mille km quadrati il territorio. Mentre si contano nuovi disagi dovuti alla pioggia e al fango nelle tendopoli, aumentano le richieste di sopralluoghi alla Protezione civile: da un rapporto di Legambiente emerge tra l'altro che il 90% delle scuole italiane sono costruite senza criteri antisismici. Ieri il Presidente della Repubblica Mattarella ha incontrato gli sfollati di Norcia e Camerino. Oggi anche il Presidente della Camera ha raggiunto il cratere marchigiano. Laura Boldrini si appella all'unità della politica nel sostenere un nuovo decreto legge per il terremoto di fine ottobre. ''Questa – dice - è una scommessa che il Paese fa: le zone colpite devono tornare a vivere, ma ci sono dei tempi”. In totale oltre 28mila le persone assistite dalla Protezione Civile: distribuite tra palazzetti, centri polivalenti, alberghi lungo la costa adriatica e in minima parte, circa 500 persone fra Lazio, Marche e Umbria, assistite in tenda.
Per il Sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui la responsabilità di prendersi cura di circa 2000 sfollati.
Nel video l'intervista telefonica a Gianluca Pasqui, Sindaco di Camerino.

sp