Logo San Marino RTV

Villa Verucchio: ragazzini aggrediti da baby-gang, arrestato 15enne già ricercato

7 ago 2018
Villa Verucchio: ragazzini aggrediti da baby-gang, arrestato 15enne già ricercato
Brutta avventura per gruppo di ragazzini che, all'uscita di un locale a Villa Verucchio, si è imbattuto in una baby-gang che, dapprima, ha iniziato a provocarli per poi iniziare a tirare sassi. I giovani hanno allungato il passo, ma gli aggressori, non demordendo, li hanno raggiunti e tentato di rapinarli intimando loro di consegnare zaini e cellulari e prendendoli a calci nelle gambe per gettarli a terra. Neanche la minaccia di telefonare ai Carabinieri ha fermato la baby-gang che anzi ha minacciato di “farla pagare cara”.

Le vittime sono invece riusciti a fuggire e ad allertare i genitori. Dopo un paio d'ore dall'aggressione, la chiamata ai Carabinieri di Villa Verucchio che, con un'indagine lampo, sono riusciti a risalire all'unico maggiorenne, un 19enne magrebino, residente in Valmarecchia. Interrogato, questi ha fornito indicato sugli altri membri della gang, poi portati in caserma.

Anche gli altri tre aggressori, un italiano e altri due magrebini, tutti 15enni residenti in provincia di Milano ed in vacanza a Rimini, sono stati denunciati per tentata rapina aggravata in concorso. A loro carico verrà richiesta, all’Autorità Giudiziaria minorile, la misure cautelare. Il ragazzino ritenuto il “capo” della banda, il 15enne italiano, è stato arrestato perché già ricercato.

Dal Capitano Silvia Guerrini, Comandante della Compagnia Carabinieri di Novafeltria, l'invito a chiamare subito le forze dell'ordine e di non attendere, “perché il tempo gioca un fattore fondamentale”.

fm