Logo San Marino RTV

21 marzo 2012: muore Tonino Guerra

21 mar 2018
21 marzo 2012: muore Tonino Guerra
Sei anni senza Tonino Guerra. Morto a Santarcangelo di Romagna, il 21 marzo 2012)
E' stato un poeta e sceneggiatore di fama internazionale. Guerra iniziò a comporre le sue prime poesie, in dialetto romagnolo, nel 1944, durante la sua permanenza in un campo d'internamento a Troisdorf, in Germania, per distrarre alcuni suoi compagni di sventura dalle asprezze della prigionia; queste sue prime poesie sono permeate dai valori dell'onore, della solidarietà, della lealtà e da uno struggente desiderio di libertà.

Dopo la Liberazione, Guerra si laureò in pedagogia nel 1946 presso l'Università di Urbino, portando una tesi di laurea sulla poesia dialettale.

Sceneggiatore e amico di Federico Fellini, anche quest' anno tornano le Giornate per Tonino Guerra fino al 30 marzo a Santarcangelo, Pennabilli e Rimini: un ricco programma di incontri, proiezioni, eventi, escursioni e mostre

mercoledì 21 marzo
Pennabilli, Roccia del Poeta alla Casa dei Mandorli, ore 8,45
Preghiera del Vescovo della Diocesi di San Marino e Montefeltro, Mons. Andrea Turazzi e dell'Arcivescovo di Rostov, Padre Silvestro. Gli studenti della scuola media di Pennabilli canteranno la conzone realizzata sui versi della poesia del Maestro "I Sacrifici". Al termine della cerimonia, sarà piantumato alla Roccia del Poeta un cipresso, "figlio" del cipresso di San Francesco di Assisi.

Santarcangelo di Romagna, Teatro il Lavatoio
ore 21
Presentazione del libro di Rosita Copioli "Per Tonino Guerra: da 'Nino' Campana a Tarkovskij" (Pazzini). Interverranno Gualtiero De Santi, Luca Cesari, l'autrice e l'editore.
Modererà la serata Ennio Grassi. Al termine verrà proiettato "Tempo di viaggio", backstage del film Nostalghia in cui Tonino e Tarkovskij dialogano sul loro rapporto.

> venerdì 23 marzo
Rimini, Cineteca comunale ore 21
Terzo appuntamento Rassegna cinematografica "Tonino Guerra, un poeta nel cinema di Elio Petri", con la proiezione del film "Un tranquillo posto di campagna" (1968)

Dal 16 al 21 marzo, tutti i giorni alle 9,30 sarà offerta una colazione alla Casa dei Mandorli con visita alla casa del poeta, al giardino e alla sede dell'associazione.