Logo San Marino RTV

Cartoon Buñuel: l'artista a fumetti

Il cinema parla al cartone con il film d'animazione “NEL LABIRINTO DELLE TARTARUGHE” di Salvador Simo Busom (Simò), Oscar europeo 2020, tratto dal capolavoro anni Trenta di Luis Buñuel

di Francesco Zingrillo
10 mar 2020
"Buñuel - Nel labirinto delle tartarughe"
"Buñuel - Nel labirinto delle tartarughe"

Un primo passo nell'incredibile mondo creativo di Luis Buñuel. IL LABIRINTO (le TARTARUGHE sono i coppi dei tetti di LAS HURDES, sperduto paesino della desolazione...) è un gioco animato e surreale che ha per protagonista l'uomo di cinema più particolare del Novecento (allora trentenne) a 120 anni dalla nascita e a 37 dalla morte. L'animo umano non cambia nonostante le prove mondane al centro c'è sempre la persona e l'artista. Dentro al lungometraggio, visionato anche dal figlio Juan Luis Buñuel, c'è anche la Spagna, il cinematografo e l'arte moderna ispanica, nell'imminente periodo franchista prebellico. La scommessa vincente era disegnare anche quel che non era stato schizzato o abbozzato. Film diretto da un altrettanto folle come Salvador Simo Busom (Simò) (vincitore del GOYA per l'animazione) raccontandolo dalle testimonianze dei suoi e distanziandolo dall'estremo Dalì così rivive in un cartone animato per sempre.

fz