Logo San Marino RTV

"Davéra" e "An marcord": l'Università Contadina presenta i nuovi progetti

La pandemia ha necessariamente rallentato l'attività 2020 dell'Università Contadina, che ora però riprende con due iniziative che copriranno la stagione autunnale

6 ott 2020
sentiamo Stefano Valentini
sentiamo Stefano Valentini

Valorizzare i territori attraverso cultura, cibo, tradizioni e i personaggi li hanno resi un unicum in Italia e nel mondo. In perfetto stile Università Contadina, al via due progetti per quattro serate autunnali di approfondimento al Podere Lesignano, nel rispetto delle norme anti-Covid e con prenotazione obbligatoria. Si inizia con “Davéra”, viaggio emozionale nei saperi e sapori, a partire dalla Valmarecchia. Protagonista, infatti, del primo appuntamento, domenica 18 ottobre dalle 19.00, il Comune di Novafeltria. Secondo appuntamento, domenica 22 novembre dalle 19.00 con il Comune di Casteldelci

Presente alla conferenza stampa di presentazione, il Sindaco di Novafeltria Stefano Zanchini, che ha parlato di come abbia da subito sposato l'iniziativa, leggendola come un'opportunità di far conoscere tramite esperienze, usanze e testimonianze la storia del Comune e più in generale la realtà dell'Alta Valmarecchia, "che ha tanto da raccontare". “Un modo per consolidare il rapporto con San Marino, - aggiunge il Vice Sindaco di Novafeltria, Elena Vannoni – e al contempo un ottimo esempio di sinergia anche in ottica turistica, facendo promozione in maniera univoca”. 

Valorizzazione del territorio e delle identità culturali che risponde appieno al progetto TTT (Tavolo Turismo Territoriale) che la Segreteria di Stato al Turismo – ricorda il segretario particolare Luca Lazzari – sta portando avanti con oltre 100 comuni del circondario. “Coltura e cultura un binomio vincente – sottolinea Giuliana Barulli in rappresentanza della Segreteria di Stato al Territorio rivolgendo un plauso ad un progetto che “permette di riflettere su quelli che sono i valori importanti”.

Il secondo progetto è “An marcord”, ciclo di incontri su e con personaggi di spicco sammarinesi e romagnoli. Il 6 novembre dalle 18.00 si parte con l'omaggio al Maestro Secondo Casadei. Per proseguire poi l'8 dicembre dalle 19.00 con l'incontro dedicato a Pellegrino Artusi. 

Ma non è finita qui. A primavera al via anche una serie di corsi organizzati da UNI.CO., “prendendo ciò che di buono offre il passato in chiave benessere futuro”. Le iniziative dell'Università Contadina godono inoltre della collaborazione e partecipazione attiva dell'Associazione San Marino – Italia e del Comites. Sullo sfondo – anticipa Matteo Selleri, co-fondatore UNI.CO. – la realizzazione di un DISTRETTO DEL CIBO, progetto di grande portata che coinvolgerà tutti gli attori della filiera del territorio: dai produttori agli esercenti, dagli enti ai ristoranti e alberghi.

Nel servizio l'intervista a Stefano Valentini, ideatore UNI.CO.