Logo San Marino RTV

Ennio Fantastichini, reduce da uno spettacolo teatrale in Riviera, si racconta

19 apr 2012
Ennio Fantastichini, reduce da uno spettacolo teatrale in Riviera, si racconta
Ennio Fantastichini, reduce da uno spettacolo teatrale in Riviera, si racconta
Figlio di un carabiniere/partigiano negli anni Settanta approda a Roma da Fiuggi ed entra all’Accademia d’Arte Drammatica dopo aver esordito a soli 15 anni interpretando un personaggio del teatro di Samuel Beckett. Negli anni Ottanta lavora con i grandi della commedia italiana al cinema e in tv: Gassman, Mastroianni e finalmente al fianco di Gian Maria Volontè suo grande maestro nel 1989 in Porte Aperte di Gianni Amelio primo successo di critica e pubblico. Il David di Donatello per il miglior attore non protagonista arriva nel 2010 con Mine Vaganti di Ozpeteck. L’ultima fatica cinematografica è di questi giorni con Ciliegine della Morante.
Nel video l’intervista a Ennio Fantastichini, attore.

fz