Logo San Marino RTV

Eurovision Song Contest, altri 10 Paesi hanno raggiunto il traguardo della finale

13 mag 2011
Eurovision Song Contest, altri 10 Paesi hanno raggiunto il traguardo della finale
Eurovision Song Contest, altri 10 Paesi hanno raggiunto il traguardo della finale
I giochi sono fatti. Al termine di una semifinale, la seconda, in cui non sono mancate le sorprese, si è completato il quadro dei 25 Paesi finalisti di questa edizione. Passano meritatamente - e secondo pronostico - i Jedward: i gemelli d’Irlanda hanno entusiasmato la platea, candidandosi per davvero alla vittoria finale. Ce la fa, e bene, anche la Svezia. Eric Saade è riuscito ad affinare l’esibizione: nulla è andato storto sia sul piano vocale che coreografico. Ovazione, pure in sala stampa, per la Danimarca rappresentata dalla band indie A friend in London. La spuntano anche Ucraina, Austria e Slovenia con le belle voci rispettivamente di Mika Newton, Nadine Beiler e Maja Keuc. Completa questo quartetto tutto al femminile - e c’era da aspettarselo - la giovanissima estone Getter Jaani.
Inattesa la qualificazione della Romania con il gruppo Hotel FM e quella di Dino Merlin per la Bosnia Erzegovina, ma il maturo cantautore è pur sempre uno dei più famosi della ex Jugoslavia; infine, la più improbabile è di certo quella della band gipsy punk moldava Zdob si Zdub: bizzarria non è sinonimo di banalità. Il loro entusiasmo ha evidentemente fatto presa sia sul pubblico che sulla giuria di esperti.
Arriviamo alle note dolenti. Lasciano la manifestazione altri 9 Paesi: Lettonia, Bielorussia, Bulgaria, Slovacchia, Olanda, Belgio, Macedonia, Cipro e a sorpresa Israele. Il concorso perde un’icona, Dana International.

Silvia Pelliccioni

>> Vai all'homepage dell'EUROVISION SONG CONTEST