Logo San Marino RTV

Mese dantesco 2011: la rassegna si è conclusa in bellezza

11 apr 2011
Uno spettacolo eccezionale di altissimo livello letterario e artistico ha incantato il numeroso pubblico presente giovedì sera al Teatro Titano. Più di centocinquanta persone hanno assistito al l’ultimo appuntamento del Mese Dantesco 2011, dal titolo “Viaggio a Beatrice”, la dimensione eterna dell’amore dalla Vita Nuova alla Divina Commedia, organizzato dall’Associazione Sammarinese Dante Alighieri in collaborazione con la Scuola Secondaria Superiore e con il Centro Danza Attitude. Tema centrale della rappresentazione, l’amore di Dante per Beatrice, quell’amore che ha ispirato opere quali la Vita Nova e che è alla base di tutta la struttura narrativa della Divina Commedia, quell’amore che è potere salvifico, che ha la medesima forza in ogni tempo e in ogni luogo, che non conosce confini né limiti, che permette di superare ostacoli e barriere, che va oltre la dimensione terrena della vita per entrare nella sfera del soprannaturale e divenire eterno. Splendidi i protagonisti che hanno avuto il compito ed il piacere di ripercorrere le tappe essenziali di questo intenso sentimento, offrendo una così bella, nuova ed originale interpretazione: gli studenti della classe IV del Liceo Classico-Linguistico, che si sono cimentati in letture cariche di significato tratte dalle opere dantesche, e le allieve ballerine della scuola di danza, che hanno saputo realizzare coreografie tanto raffinate ed espressive ispirate al balletto russo La bayadère. Una proposta di grande valenza culturale ideata e magistralmente condotta dalla professoressa Meris Monti e dall’insegnante di danza classica Daniela Semprini. La professoressa Monti si è alternata alla recitazione degli studenti integrando le letture con importanti momenti di sintesi e di spiegazioni mirati a migliorarne la comprensione; veramente encomiabile la collaborazione della scuola di danza Attitude, che vede già al suo interno alcune allieve della quarta liceo. La direttrice Daniela Semprini è stata davvero speciale nella scelta delle pieces nonché per la grazia e l’elevata qualità con cui ha guidato i diversi balletti. La rappresentazione è stata di continuo interrotta da calorosi applausi a scena aperta, mentre al gran finale una vera apoteosi di pubblico ha voluto esprimere con entusiasmo l’apprezzamento di tutto il teatro per la serata davvero memorabile, conclusiva di questo Mese Dantesco che coincide con il centenario della Dante Alighieri a San Marino. Il Comitato di San Marino della Dante, mentre invita l’affezionato pubblico alla prossima edizione del Mese Dantesco prevista per il 2012, desidera esprimere pubblicamente i più vivi ringraziamenti alla preside, a tutti gli insegnanti, agli studenti, agli ex docenti ed ex allievi della Scuola Secondaria Superiore, nonché a tutti coloro che hanno offerto il loro prezioso contributo perché questo Mese Dantesco potesse avere così tanto successo.