Logo San Marino RTV

Metamorfosi kafkiana di uno scimpanzé femmina a teatro

Giuliana Musso presenta “LA SCIMMIA” tratta da Kafka nell'ambito della rassegna teatrale Area metropolitana bolognese

di Francesco Zingrillo
8 nov 2019

La Scimmia” è il rovescio della Metamorfosi kafkiana (dove un giovanotto di famiglia diventa lentamente una blatta davanti ai suoi cari che lo odieranno) un copione“sovrascritto” dalla Musso direttamente sul racconto “Una relazione per un'Accademia” di Franz Kafka in cui uno scimpanzé in gabbia impara a fare l'umano (per salvarsi e non finire al luna park) trasformandosi in una persona scimmiottando gli altri tanto da convincerli e farsi amare; ma dentro... rimane un animale (un po' come la metamorfosi chirurgica veterinaria in “Cuore di Cane” di Bulgakov). Recitazione e drammaturgia nel teatro di narrazione messo in scena da Giuliana Musso si avvalgono dell'ironia in vena comica dei nostri migliori teatranti di scuola. Lei è femmina e istrionica nella performance e nei movimenti (dondolati alla Charlot) a differenza della scimmia antropomorfa PETER realmente esistita e studiata ai primi del Novecento in America, che si esibì a Praga nel 1909, sotto gli occhi dello scrittore boemo. L'autrice a Bologna ne fa una parodia politica e antropologica per cui la sua SCIMMIA abita nel mestiere dell'attore e nella vita sociale e privata di tutti noi.

fz

Intervista con GIULIANA MUSSO Attrice e Drammaturga