Logo San Marino RTV

Musei: Prima Torre monumento più amato, ancora pochi accessi alla nuova Galleria Nazionale

11 ago 2018
Prima Torre o GuaitaMusei: Prima Torre monumento più amato, ancora pochi accessi alla nuova Galleria Nazionale
Musei: Prima Torre monumento più amato, ancora pochi accessi alla nuova Galleria Nazionale - Nel servizio, l'intervista a <strong>Marco Podeschi</strong>, segretario di Stato alla Cultura
Il taglio del nastro il 7 luglio, dopo anni di lavori e di attesa. Le Logge dei Volontari ospitano oggi la sede della Galleria d'arte moderna e contemporanea di San Marino con, all'interno, opere di Guttuso, Vedova, Perilli e altri grandi nomi del del '900. Dal giorno d'apertura al 31 luglio, le visite alla galleria sono state 539, con una media che si aggira sui 21 ingressi al giorno.

Su tutte le persone entrate, 246 lo hanno fatto gratuitamente, ad esempio perché cittadini sammarinesi o per via dei due giorni di accesso libero il 7 e l'8 luglio durante le celebrazioni Unesco. I biglietti staccati all'interno sono stati, invece, solo 64, tra interi, ridotti, convenzionati e quelli che danno accesso a più di un monumento. Al momento, la nuova Galleria è all'ultimo posto della 'classifica' dei musei più visitati.

Il monumento più amato resta la Prima Torre che, nello stesso periodo, ha avuto quasi 26mila accessi. Segue la Seconda Torre, con poco più di 12mila visite e Palazzo Pubblico con oltre 3mila accessi.

Per la nuova galleria d'arte è ancora tutto in gioco. Prosegue la collaborazione con il museo MA-GA di Gallarate. Dal segretario di Stato alla Cultura, Marco Podeschi, l'annuncio di nuovi eventi in galleria. Si sta poi lavorando per segnalarla meglio ai turisti che arrivano in centro storico, per inserirla all'interno dei pacchetti turistici e per rendere visibili le opere sul nuovo sito web www.cultura.sm.

Mauro Torresi

Nel servizio, l'intervista a Marco Podeschi, segretario di Stato alla Cultura