Logo San Marino RTV

Rimini, approvato progetto definitivo del Museo Fellini

7 ago 2019

La Giunta comunale di Rimini ha approvato in via definitiva, il primo di quattro stralci previsti per la realizzazione del 'Museo Fellini', che - se si rispetteranno i tempi - sarà aperto nel 2020. Non avrà un solo luogo espositivo, ma tutto il centro storico sarà coinvolto in una ristrutturazione culturale più ampia. Tre gli assi portanti: Castel Sismondo, la rocca del Quattrocento al cui progetto contribuì Filippo Brunelleschi; Palazzo Valloni, un edificio di origine Settecentesca recentemente restaurato, dove a piano terra c'è il cinema Fulgor caro al registra riminese e 'Piazza dei Sogni', con un percorso di installazioni e scenografie felliniane e la creazione di aree a verde, arene per spettacoli all'aperto. "Nelle nostre intenzioni - ha detto il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi - il 'Museo Fellini' dovrà avere lo stesso ruolo e centralità del 'Museo Guggenheim' per Bilbao. Un motore culturale e d'arte, che ha l'ambizione di coprire un suo spazio preciso nella grande rete museale internazionale. Non sarà un sacrario immobile ma l'esaltazione dinamica e mai ferma dell'eredità più elevata lasciata dal Maestro: il 'tutto si immagina'. Il progetto che ha avuto finanziamenti per 12 milioni di euro dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, verte su quattro stralci.

Nel video l'intervista ad Andrea Gnassi, sindaco di Rimini