Logo San Marino RTV

“Sfollati d'Italia a San Marino durante la seconda Guerra mondiale”

15 dic 2012
“Sfollati d'Italia a San Marino durante la seconda Guerra mondiale”
E' dedicato ai giovani, perché sappiano riscoprire il valore della storia, anche quando mostra il suo volto più crudele: i corpi sfigurati delle vittime dei bombardamenti, la fatica dignitosa e determinata della quotidianità degli sfollati. Il criterio stesso della scelta delle foto è uno dei cardini del volume presentato a Rimini, nella sede del consolato della Repubblica di San Marino. Gli scatti sono di Luigi Severi e Giorgio Zani. Forti e commoventi, stampati su carta di fortuna, approfittando dei pochi momenti di elettricità. Illustrano un frammento di storia recente, danno voce alla memoria dei bombardamenti di vite che si intrecciano con le vicende della linea gotica
Nel volume “Sfollati d'Italia a San Marino”, che ieri è stato consegnato dall'ambasciatore ai Capitani Reggenti, emerge pagina dopo pagina il ruolo rivestito dal Titano in quella tragica situazione: uno stato neutrale che ospitò 100 mila sfollati. La memoria dei bombardamenti si consegna ai giovani. Che sapranno apprezzare anche il senso della fatica quotidiana.
[Nel servizio l'intervista ad Angelo Turchini, curatore volume]

Sara Bucci