Logo San Marino RTV

Il sito della Tanaccia protagonista delle favole dei bambini

5 giu 2017
Il sito della Tanaccia protagonista delle favole dei bambiniIl sito della Tanaccia protagonista delle favole dei bambini
Il sito della Tanaccia protagonista delle favole dei bambini - Nel 2016 il progetto didattico era invece stato dedicato all'insediamento di età romana e gota di Do...
Con le favole imparare e condividere la Storia. Scritte dalle quarte A e B della scuola elementare di Domagnano, sono il frutto di un percorso didattico legato quest'anno al sito della Tanaccia. Tracce di verità che si fondono con la fantasia, nelle fiabe illustrate direttamente dagli alunni. Il Monte Titano a raccontare episodi di vita nell'area di culto, luogo "magico" e ricco di suggestioni della seconda età del ferro e in età romana, come ne “L'apparizione della Dea” e “L'avventura di Lucilla”. Daniel, invece è il protagonista della terza fiaba “Il ritorno del drago”, ambientata nel presidio militare tardoantico. L'attività, su iniziativa degli Istituti Culturali – Musei di Stato, in collaborazione con il Dipartimento delle Scienze Umane dell'Università e la Scuola Elementare, persegue l'obiettivo della valorizzazione e tutela del territorio attraverso la conoscenza del patrimonio archeologico e artistico sammarinese.
Un sito, la Tanaccia, che il Segretario di Stato al Territorio sente molto “suo”: “Per sette anni residente nelle vicinanze – ricorda – sul ciglio del Monte ci andavo a giocare. Tutti allora eravamo inconsapevoli fosse un luogo sacro. E' straordinario pensare che San Marino fosse così tanto frequentato ben 1000 anni prima di Cristo”. Ai bambini va il grande merito di aver saputo recuperare e raccontare con semplicità pezzi fondamentali della nostra storia. Perché non c'è futuro senza memoria del passato. Iniziative come questa rendono i musei luoghi vivi: un ringraziamento speciale anche dal Segretario Podeschi.
Nel video estratti dalle fiabe dei bambini e l'intervista a Marco Podeschi, Segretario di Stato Istruzione e Cultura.

sp