Logo San Marino RTV

Smiaf: al via con gli occhi all'insù

3 ago 2018
equilibrista sulla PieveSmiaf: al via con gli occhi all'insù
Smiaf: al via con gli occhi all'insù - una prova generale, per il l'equilibrista sulla fune, in attesa del'esibizione vera e propria nel fi...
L'antipasto dello Smiaf, il Festival dei Giovani Saperi è arrivato ieri sera al tramonto, con un equilibrista sospeso su una fune tra La Basilica del Santo e gli Orti Borghesi.
Uno spettacolo per pochi privilegiati, al buio, e che vi mostriamo grazie alla prontezza di un sammarinese.
Si trattava di una prova generale, in attesa del'esibizione vera e propria nel fine settimana. Solo uno dei tanti eventi di questa 11esima edizione del San Marino International Arts Festival. All'insegna delle relazioni glocali, fra territorio locale e mondo globale.

Dal Campo Bruno Reffi alla Porta del Paese, passando per le caratteristiche Piazze Garibaldi e Titano, senza scordarsi dell’affascinante Piazza della Libertà: quello proposto sarà un lungo percorso di concerti, mostre, spettacoli e installazioni studiato per coinvolgere tutti e cinque i sensi.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

A cominciare dagli artisti afro-belgi della compagnia di danza Nyangazam, che da due anni hanno attivato uno scambio interculturale con lo SMIAF per promuovere la danza afro-fusion, pronti ad esibirsi nuovamente sabato 4 agosto alle ore 20 al Campo Bruno Reffi;

Campo Bruno Reffi che sarà animato inoltre da tanti concerti in tutte le serate: dai ritmi jazz del progetto Dicotomia (venerdì 3 agosto) al rock progressive degli One Dimentional Man (sabato 4), fino al mix di Hip-Hop, Funk e Soul proposto domenica sera dai Lehmanns Brothers, solo per citarne alcuni. Senza scordare la mostra dell’artista Chloé Cornelisse, che espone in questa edizione una raffinata mostra di fotografia "Golden Souls", grazie anche alla collaborazione con l’Ufficio internazionale della gioventù belga che le ha offerto una borsa di studio per essere presente a San Marino ed esporre per tutto lo SMIAF al Campo Bruno Reffi.

E in Centro Storico? Saranno tre giorni di passione e grande interscambio culturale, con oltre 120 perfomance di arte di strada e show di artisti provenienti dal Giappone, dall’Argentina, dal Brasile e da tutta Europa. Oltre a confermare la sua versatilità, come ogni anno lo Smiaf aggiungerà un tassello in più alla sua proposta: ecco perché sarà possibile svolgere tutto il giorno attività legate al benessere e alla cura del corpo.

I NUMERI DELLO SMIAF

Dopo anni e con molta fatica, crediamo nella forza del nostro network costruito con passione e competenza per rilanciare un turismo ed una diplomazia culturali, fatti di qualità e lungimiranza, grazie al coinvolgimento attivo di artisti professionisti e giovanissimi. Lo Smiaf è sempre stato convinto che anche San Marino dovrebbe offrire le stesse opportunità ai giovani del territorio per partecipare ai festival d'Europa: di questo si parlerà domenica 5 agosto al tradizionale aperitivo dei Giovani Saperi - Eccellenze inclusive e non esclusive.

Vogliamo quindi ringraziare ufficialmente le Segreterie di stato e tutti gli sponsor pubblici e privati di questa edizione. I risultati ottenuti in questi anni sarebbero stati impossibili senza chi ogni giorno crede nel messaggio che vuole trasmettere questo Festival. Stiamo parlando di oltre 766 eventi, 125 compagnie, 930.000 euro di indotto, diretto ed indiretto, fra partecipanti, artisti alloggiati in Repubblica in questi anni, servizi ed imprese locali attivate per il festival in questo decennio.