Logo San Marino RTV

Terre lontane: il "FALASCO" delle acque

Dal Bellaria Film Festival al Visioner riminese ANDREA PARI racconta “LA TRIBÙ DEI FALÀSCH” dalle romagne popolari ai giovani delle scuole

di Francesco Zingrillo
25 ott 2019

In un libro del 2017 ANDREA PARI, cantautore e divulgatore conoscitore della cultura popolare e letteraria spagnole, aveva scritto un libro: “La Tribù dei Falàsch” anche in una performance (reading in musica) con Massimo Modula. Il lembo di terra noto col nome della narrazione orale, LE DUE BOCCHE, (al do bochi) di Gatteo è ancora oggi vivo come il rito e la memoria del FALASCO sul Rubicone fino alle sorgenti del torrente sacro: tra cultura contadina e marinara, il ricordo resiste al passaggio di civiltà, nella modernità. Il docufilm è la voce e testimonianza delle gente di GATTEO MARE. Si ricorda ancora la raccolta della legna portata dalle acque tra fiume e mare dopo la burrasca con la fiumana. I FALÀSCH (fasci di legni sperduti... e pezzi di barca rotti e scolorati, venuti da chissà dove) riscaldavano case, capanne e cuori, durante gli inverni freddi la legna umida da ardere raccontava il mare. Tutt'intorno al focolare, famiglie di contadini e marinai imparentati dalla miseria, dal gelo (dai pdòcc) e dalla fame.

fz