Logo San Marino RTV

Trascrive il vero per la storia: i bambini di Varsavia

28 gen 2019
CHI SCRIVERÀ LA NOSTRA STORIATrascrive il vero per la storia: i bambini di Varsavia
Trascrive il vero per la storia: i bambini di Varsavia - Solo stasera alle 21 “CHI SCRIVERÀ LA NOSTRA STORIA” di Roberta Grossman testimonia per iscritto anc...
Uccidere i bambini è l' atto più violento di sempre che grida pietà (sentimento più forte della vedetta) attraverso “reperti del sottosuolo” (archivi giornalistici clandestini, poesie, aneddoti e addirittura barzellette sui nazi) scovati a fine conflitto dopo i bombardamenti su VARSAVIA: i tedeschi avevano occultato i corpi (le troupe della propaganda nazista giravano inesorabilmente il vero per mistificarlo) senza riuscire a far tacere le anime... (sopratutto dopo la rivolta fallita del '43).
La menzogna raccontata per seppellire sotto il peso della storia e del tempo la verità della fine del popolo israelita e della sua millenaria cultura di fede, sotto le macerie dell'indifferenza, veniva a galla, metro dopo metro, con la SPERANZA della ricostruzione.
“LA GIOIA DEL SABATO” in sinagoga si cantava e si ballava nonostante il freddo e la fame i giornalisti ebrei (il Gruppo di RIGELBLUM) la riportava in cronaca con centinaia di testi, foto e documenti, sbugiardando il loro stesso inesorabile destino (quello piccolo piccolo, con la d minuscola, provocato dai gerarchi nazifascisti prima e comunisti d'Oltrecortina dopo); registrarono (in 60mila pagine, oggi Patrimonio UNESCO) dettagli, segni, indizi e prove del genocidio di un ghetto-mondo visto con gli occhi dei bambini.
fz