Logo San Marino RTV

Anis contro il governo. "Inaccettabile la mancanza di confronto"

22 mag 2019
Anis contro il governo. "Inaccettabile la mancanza di confronto"

Contro il Reddito di Sostentamento e gli altri emendamenti all’assestamento di Bilancio, scende in campo anche l'Anis. Molti provvedimenti, afferma, sono contraddittori, ma soprattutto è inaccettabile la mancanza di confronto da parte del Governo. E' prevalsa la logica di prevaricare e forzare i tempi, accusano gli industriali, forse per rispondere ad esigenze che preferiamo non immaginare. Interventi presentati all'ultimo minuto con un metodo, ribadisce Anis, "del tutto inaccettabile, perché impedisce di calibrare gli interventi normativi con il rischio più che fondato di compiere passi falsi e creare ancor più confusione e difficoltà agli operatori economici, ai lavoratori e ai cittadini". Sintomatica, prosegue la nota,  la contraddittorietà di alcuni provvedimenti: con la riforma delle pensioni che il Governo sta ideando, si vorrebbe chiedere ai lavoratori e alle imprese di pagare un contributo più alto per rimettere in equilibrio il sistema, ma dall’altro ci sono ben due articoli della Legge di assestamento che vanno in senso opposto. Sono gli sgravi contributivi alle aziende e la maturazione pensionistica per chi percepirà il “Reddito di Sostentamento". Contributi che non verranno versati, sottolinea Anis, ma coperti da tutti gli altri lavoratori e aziende. Tutto questo, conclude, dimostra che non c’è una visione d’insieme e questo è gravissimo.