Logo San Marino RTV

L'aria aperta non conosce recessione

6 ott 2012
L'aria aperta non conosce recessione
Se il turismo in Italia soffre, c'é un settore, quello all'aria aperta, che naviga ancora in terreno positivo, e segna quest'anno un +3% di arrivi e un +3% di presenze. Si parlerà anche di questo lunedì pomeriggio al convegno di Faita-FederCamping in programma a Sun, 30/o salone internazionale dell'arredo e attrezzature per l'esterno che si apre domani a Rimini Fiera fino al 9 ottobre. Nei campeggi e nelle strutture all'aria aperta italiani, nell'estate appena finita ci sono stati 267.000 ospiti in più, rispetto al 2011, il 55% dei quali stranieri, con un incremento di oltre 2.049.000 presenze (+3% rispetto al 2011), con una media di permanenza nelle strutture di poco meno di 7,4 giorni per ospite. La performance del settore avrebbe, dunque, totalizzato 9.459.000 arrivi per un totale di oltre 70 milioni di presenze. Nella stagione 2011 si erano registrati circa 9 milioni di arrivi e 68 milioni di presenze.