Logo San Marino RTV

Atene, valutazioni contrastanti nel dopo-Merkel. Il 18 ottobre proclamato lo sciopero

10 ott 2012
Atene, valutazioni contrastanti nel dopo-Merkel. Il 18 ottobre proclamato lo sciopero
Atene, valutazioni contrastanti nel dopo-Merkel. Il 18 ottobre proclamato lo sciopero
Proclamato in Grecia per il prossimo 18 ottobre, in coincidenza con il summit dell'Unione Europea, uno sciopero generale di 24 ore contro le nuove misure di austerità imposte dalla Troika. I sindacati vogliono che il Governo faccia marcia indietro rispetto agli impegni presi con l'Unione europea ed il Fondo Monetario. Nel Paese ellenico intanto il disagio sociale è sempre più marcato e direttamente proporzionale alla crisi finanziaria. Ieri il Cancelliere Angela Merkel, in visita ad Atene, è stata accolta da 30mila greci che manifestavano al grido di "No al Quarto Reich". Ma il premier Samaras la scorsa settimana ha detto che il Paese a novembre finirà i soldi, e ieri sì è impegnato con Berlino a fare di tutto per rimanere nell'euro. Questo per i cittadini si traduce in una manovra da 13,5 miliardi, fatta di tagli agli stipendi e alle pensioni.