Logo San Marino RTV

L'azienda interviene sul rincaro delle tariffe

16 mag 2007
Le bollette che stanno arrivando in questi giorni alle famiglie sammarinesi per le utenze di luce, gas e acqua sono calcolate anche sul rincaro del 10% scattato a febbraio. Due le modalità di lettura applicate, quella reale e quella in acconto e quindi si pagano due bollette in acconto e due in conguaglio. L’azienda effettua mediamente due letture nell’arco dell’anno per ogni utenza e i rilevamenti sono scaglionati in base al territorio e suddivisi in tre gruppi per l’elettricità, tre gruppi per l’acqua e due per il gas. Le bollette che arrivano nelle case in questo periodo sono relative a letture che comprendono un prima e un dopo aumento e si possono controllare nel dettaglio sul retro dove è chiaramente indicato il primo e il secondo scaglione e i relativi importi in base alle vecchie e alle nuove tariffe. L’azienda sottolinea che mancavano ritocchi economici al consumo dal 1999 per quanto riguarda la luce e il gas e dal 2004 per l’acqua e ribadisce che in confronto al costo delle zone limitrofe sono ancora contenuti. Lamentele per gli aumenti agli sportelli dei consumatori dei due sindacati, ma in numero minore rispetto ai ricorsi e alle proteste che si registrano per i costi delle bollette telecom, sempre di più nel mirino dei consumatori.