Logo San Marino RTV

Il bilancio della GdF sulle veriche 2010

24 ago 2010
Il bilancio della GdF delle veriche 2010gdf
gdf
330 verifiche, con la scoperta di redditi sottratti a tassazione per oltre 850 milioni di euro e un’Iva evasa per circa 240 milioni. E’ il bilancio delle verifiche avviate dalla Guardia di Finanza dallo scorso gennaio contro l’evasione fiscale internazionale e le frodi Iva poste in essere nei rapporti tra operatori italiani e della Repubblica di San Marino. 800 i controlli tuttora in corso.
Rientra in quest’ambito anche l’operazione delle Fiamme Gialle di Pesaro, con la scoperta di un imprenditore marchigiano, titolare di una azienda di Urbino, cui facevano capo due imprese fittizie costituite sul Titano. Grazie allo scambio di informazioni con gli investigatori sammarinesi sono stati ricostruiti i collegamenti fra le tre imprese accusate di esterovestizione. Secondo le Fiamme Gialle, infatti, il titolare dell’azienda urbinate fra il 2004 e il 2008 aveva evaso non dichiarandoli al fisco, redditi per 14 milioni di euro e Iva per circa 1 milione e mezzo. Tutte le aziende coinvolte sono specializzate nel settore dei prodotti nutrizionali e integratori. L’imprenditore ora è stato denunciato e altre tre persone - due marchigiani e un napoletano – sono state segnalate all’autorità giudiziaria per omessa dichiarazione e dichiarazione fraudolenta.