Logo San Marino RTV

Bilancio Previsionale 2015 e riforma tributaria, la CSU ha incontrato l'opposizione

18 dic 2014
Bilancio Previsionale 2015 e riforma tributaria, la CSU ha incontrato l'opposizione
Bilancio Previsionale 2015 e riforma tributaria, la CSU ha incontrato l'opposizione
Alla richiesta della CSU di incontrare congiuntamente i gruppi consiliari di tutti i partiti, alla fine hanno risposto positivamente soli i gruppi di opposizione, che hanno concordato un incontro la CSU per il pomeriggio di a Palazzo Pubblico.
L'incontro si è svolto in un clima costruttivo, che ha permesso alle forze sindacali di illustrare il contenuto delle proprie proposte riguardanti l'articolato del bilancio previsionale 2015 e alcune ipotesi di emendamenti. Larga parte delle proposte della CSU di integrazione e modifica rispetto al progetto di legge della maggioranza, sono state condivise dai rappresentanti dei partiti e dei movimenti di opposizione.
La CSU ha voluto legare il tema della legge di bilancio alla piena applicazione della riforma tributaria approvata nel 2013, in quanto i due aspetti sono pienamente correlati, ritenendo che l'emersione reale dei ricavi e dei redditi di tutti gli operatori economici e commerciali, possa produrre - in un quadro di maggiore equità rispetto ai lavoratori dipendenti, per i quali gli effetti della riforma tributaria si sono già fatti sentire - introiti maggiori da destinare allo sviluppo, alle infrastrutture, al consolidamento dello stato sociale e per favorire le necessarie politiche occupazionali.
L'incontro è terminato con l'impegno per la CSU e le forze di opposizione di incontrarsi nuovamente per approfondire i diversi temi di interesse reciproco.
Resta il rammarico e la disapprovazione della Centrale Sindacale Unitaria circa il comportamento delle forze politiche di maggioranza, che hanno negato la possibilità di confronto con i rappresentanti dei lavoratori. Hanno perso un'occasione per approfondire le proposte che la CSU ha avanzato, nell'interesse generale del paese, per arricchire e migliorare il progetto di bilancio previsionale 2015.

comunicato stampa
CSU