Logo San Marino RTV

Blockchain a San Marino: parte il tavolo di lavoro

1 ago 2018
Il Gruppo Tecnico Scientifico al tavolo di lavoro
Il Gruppo Tecnico Scientifico al tavolo di lavoro
Prosegue l'impegno per la Repubblica di San Marino di diventare uno dei punti di riferimento a livello mondiale per la blockchain, il procedimento che permette a un insieme di soggetti di condividere risorse informatiche allo scopo di rendere disponibile alla comunità di utenti un database virtuale, solitamente di tipo pubblico. Una tecnologia innovativa, che permetterà di sviluppare l’economia digitale nel perimetro della Repubblica.

A Palazzo Begni, alla presenza dei Segretari di Stato Nicola Renzi, Andrea Zafferani e Simone Celli, si è riunito il Gruppo Tecnico Scientifico dedicato al tema, di cui fanno parte importanti professionisti del settore e il Presidente di San Marino Innovation, Sergio Mottola.

Si punta ad arrivare alla definizione di una normativa completa nel settore della tecnologia blockchain, mettendo al vaglio del gruppo di lavoro lo studio di tutte le relative applicazioni. Presentato in un documento di San Marino Innovation un’analisi delle normative più interessanti in materia Blockchain, oggi vigenti negli Stati più avanzati. Partendo dal documento si punta ad avere sul Titano una legge competitiva, chiara e in linea con gli standard internazionali.

I Segretari di Stato sottolineano il loro supporto e sottolineano l’attenzione dell’Esecutivo per il tema e l’appoggio al metodo utilizzato.
Per il presidente Mottola la nuova tecnologia poterà vantaggi notevoli in tutti i settori, risolvendo il tema della diluizione dell'intermediazione e assicura: "Presto sentiremo parlare di San Marino come un hub mondiale della blockchain”.

Comunicato stampa