Logo San Marino RTV

Camera di Commercio Spa: riunita l'assemblea dei soci

23 mag 2013
Camera di Commercio Spa: riunita l'assemblea dei soci
Camera di Commercio Spa: riunita l'assemblea dei soci
Riunita in data 16 maggio scorso l'assemblea dei soci della Camera di Commercio, alla presenza del Segretario di Stato per l'Industria Marco Arzilli in rappresentanza dello Stato socio di maggioranza insieme agli altri soci ANIS, OSLA, UNAS, USC, USOT, Banca Agricola Commerciale Istituto Bancario Sammarinese, Banca CIS, Banca di San Marino, Cassa di Risparmio e Università , sotto la Presidenza di Pier Giovanni Terenzi.
All'ordine del giorno l'approvazione del bilancio 2012, la descrizione delle attività svolte e riferimenti in merito all'ammanco di cassa.
Camera di Commercio, con un valore della produzione di 321.421 euro (dei quali 150.000 di contributo dello Stato e la restante parte di ricavi per i servizi venduti a privati) e proventi da partecipazioni per 389.439 euro, chiude il 2012, coperti il costo del personale degli 8 dipendenti, dei servizi, degli ammortamenti, dell'affitto della sede, delle utenze etc., con un utile di 3.236 euro.
Risultato questo di una gestione oculata che ha visto, a fronte della riduzione dei ricavi, dovuta alla stretta economica, una forte attenzione alla riduzione dei costi, riuscendo comunque, anche se a fatica, a mantenere attivi tutti i servizi e progetti già programmati.
Un'attività in costante evoluzione quella della Camera di Commercio, la quale, con l'ultimo servizio attivato, quello del registro delle imprese abilitate a partecipare agli appalti pubblici, porta a quota 28 i servizi diversi erogati (tra tenuta registri, albi, organizzazione eventi, promozione dell'internazionalizzazione, siti internet gestiti, istruzione pratiche per accesso ad agevolazioni, realizzazione prodotti editoriali, rubriche promozionali, elaborazioni statistiche, formazione, organizzazione concorsi per promuovere l'economia etc.). In allegato alcuni numeri relativi alle attività svolte.
Il Presidente del Consiglio di Amministrazione ha relazionato all’Assemblea Soci in merito all’ammanco di cassa, comunicando che ad oggi vari soggetti, al fine di tutelare un Ente così importante come la Camera di Commercio, hanno deciso di reintegrare spontaneamente l’ammanco, che corrisponde a € 25.000,00. La cifra messa a bilancio al momento è pari a € 19.500,00.
L’Assemblea dei Soci confida che a seguito dell’esposto presentato in Tribunale dal Presidente della Camera di Commercio si possano a breve evidenziare le responsabilità di questa incresciosa situazione. L'Assemblea dei Soci ha inoltre espresso soddisfazione per la gestione che il Presidente e il Consiglio di Amministrazione hanno adoperato per la questione ammanco di cassa e altresì per la positiva evoluzione e crescita delle attività della Camera di Commercio, tra cui l’imminente normativa presentata all’interno della Legge sullo Sviluppo, che darà valenza giuridica alle certificazioni emesse dalla Camera di Commercio. L’Assemblea dei Soci ha infine sottolineato la non più inderogabile riforma dell’Ente entro la fine dell’anno in corso.

Comunicato stampa

File allegati