Logo San Marino RTV

Carisp: il futuro in Cda

16 mag 2017
Cassa di Risparmio
Cassa di Risparmio
Nuova riunione per il Consiglio d'Amministrazione di Cassa di Risparmio, la prima dopo la decisione di Banca Centrale di respingere le modifiche allo statuto sui requisiti di onorabilità fortemente voluti dalla maggioranza che li ha, fra l'altro, riconfermati. Entro il mese l'assemblea dei soci sarà chiamata ad approvare il bilancio che, in attesa di verifiche del nuovo Cda presenta, come ha ribadito all'Aula il Segretario Celli, inequivocabili criticità.  Con una perdita vicina agli 80 milioni di euro, che - secondo il responsabile delle finanze - potrebbe essere anche di molto superiore sulla base delle valutazioni compiute dal Fondo Monetario Internazionale nel 2015 e 2016, si pongono necessariamente l'obbligo di ricostituzione del capitale e l'esigenza di procedere a una ricapitalizzazione per riequilibrare i coefficienti patrimoniali, legali e organizzativi, come prevedono le disposizioni della Banca Centrale e le raccomandazioni degli organismi internazionali.