Logo San Marino RTV

Coop. Agricola Latte: "La fine del monopolio rappresenta una sconfitta"

USOT plaude alla fine della "Zona bianca"

22 nov 2019
Centrale del latte San Marino
Centrale del latte San Marino

In una nota, la Cooperativa Agricola Latte sammarinese ripercorre iter e motivazioni che hanno portato al mantenimento del monopolio e specificano: “la scadenza della 'zona bianca' non può qualificarsi come una vittoria, ma come una sconfitta per i sammarinesi che consumeranno il latte della grande distribuzione ricco di fitosanitari e antibiotici e non saranno più incentivati all’acquisto del nostro latte, certificato dalle Autorità di competenza e dagli enti certificatori autonomi sovranazionali. La proroga della “zona bianca” avrebbe consentito la conservazione dei posti di lavoro, la continuazione delle opere di rinnovo dei macchinari e degli impianti, l’incentivazione all’acquisto dei prodotti caseari locali.

Sulla fine del monopolio sul latte fresco a San Marino interviene anche USOT, auspicando che il futuro Governo non reintroduca la normativa definita anacronistica. “la Cosiddetta fascia bianca – scrive USOT – è sempre stata un limite ed un costo per i nostri operatori e, ovviamente, per il consumatore finale, non ritenendo né giusto, né auspicabile che siano determinate categorie di cittadini o di aziende a dover sopportare l’impossibilità di alcune aziende a mantenersi sul mercato, capacità che discende dalla capacità manageriale e dalla qualità manageriale. 


Leggi il comunicato stampa integrale Cooperativa Agricola Latte

Leggi il comunciato stampa integrale USOT