Logo San Marino RTV

Crisi banche: Csu e associazioni di categoria condividono molte preoccupazioni

20 apr 2017
Csu e associazioni di categoria
Csu e associazioni di categoria
Proseguono gli incontri della Csu proprio sulla crisi delle banche: ieri il confronto con le associazioni di categoria, assente l'Anis per impegni precedenti, riscontrando molti punti di convergenza e preoccupazioni comuni, in particolare per le sorti del sistema creditizio. I segretari generali di CSdL e CDLS hanno messo in luce alcune delle principali problematiche. Ad iniziare dalla difficile situazione patrimoniale, su cui pesa il macigno degli NPL. Posto l'accento poi sui fondi pensionistici, investiti nelle banche sammarinesi, per un ammontare di circa 460 milioni. La CSU ricorda di aver chiesto al Congresso di Stato precise garanzie formali su queste risorse, garanzie che però – lamenta - non sono arrivate. Occhi puntati anche sulla situazione dei dipendenti del settore: il sindacato ritiene necessario un progetto di salvaguardia dei posti di lavoro, che va inserito nel piano complessivo di "salvataggio" del sistema bancario: un piano complessivo – hanno fatto notare – di cui però non si sa nulla. Infatti – sottolineano - la prima necessità messa in luce anche dalle associazioni di categoria, è proprio quella della trasparenza”.