Logo San Marino RTV

Crisi Grecia: dall'Italia 14,8 miliardi in 3 anni

7 mag 2010
Uno dopo l’altro i paesi dell’UE stanno dando il via libera ai prestiti da erogare ad Atene. Oggi è stata la volta di Germania, Spagna, Olanda e anche dell’Italia che ha varato un piano triennale di aiuti per un totale di 14,8 miliardi di euro.
Ma i timori continuano a far tremare i mercati azionari europei che sulla scia dell’apertura negativa di Wall Street hanno registrato anche oggi perdite pesanti: 183 miliardi di euro. In quattro giorni, 440 i miliardi di euro andati in fumo. Il principale indice di Piazza Affari ha ceduto oltre il 3% e le consob europee hanno deciso di mettere in campo una regia comune per rispondere alle turbolenze. Ad Atene, intanto, il Ministro delle Finanze greco Papaconstantinou ha assicurato che se l'attuale piano di austerità sarà "completamente applicato" non ci sarà bisogno di altre misure di riduzione della spesa. Omaggio di Papandreu, questa mattina, per le vittime dell’incendio alla banca appiccato dai dimostranti-teppisti. Ad Atene, intanto, il ministro delle finanze greco Papaconstantinou ha assicurato che se l'attuale piano di austerità sarà "completamente applicato" non ci sarà bisogno di altre misure di riduzione della spesa.