Logo San Marino RTV

Crisi: quanto incidono le utenze domestiche

3 ott 2012
quanto incidono le utenze domestiche sulle tasche dei sammarinesiCrisi: quanto incidono le utenze domestiche
Crisi: quanto incidono le utenze domestiche - Nell’ultimo anno: gas a + 15%, aumenti fino al 4% per l’acqua e fino al 10% per l’energia elettrica,...
Nell’ultimo anno: gas a + 15%, aumenti fino al 4% per l’acqua e fino al 10% per l’energia elettrica, a fronte di una inflazione del 2,9%. Per anni tariffe ferme, poi l’adeguamento deciso dall’Azienda, con aumenti anche sostanziosi, scattati tutti fra l’agosto 2011 e i primi mesi del 2012. E’ la stessa AASS a fornire i dati. L’ultimo aumento per l’acqua risale all’agosto 2011, era dal 2007 che le tariffe non subivano variazioni. Aumenti diversificati dall’1,50% al 4%, in base allo scaglione di appartenenza, - sono 5 – fissato sulla base dei consumi. Uno scatto rilevante per l’energia elettrica: in vigore dall’aprile 2011: 2 fasce di consumo, con tariffe a +8% per la prima e +10% per la seconda.
A crescere più in fretta e di più il prezzo del gas: un primo ritocco (rincari tra il 2 e il 6% per 4 scaglioni) venne apportato nel febbraio 2011; solo un anno dopo un nuovo consistente adeguamento: per tutti, indipendentemente dai consumi, tariffe a +15%. Altre due tasse sulle utenze di casa: invariata dal 2007 quella dei rifiuti; dal marzo 2012 invece passa a +20% la tassa ambientale. In Italia solo nel 2012, denuncia Federconsumatori, bollette del gas al + 12%, 15% in più rispetto al 2011 per l’elettricità.

Annamaria Sirotti