Logo San Marino RTV

Csu: dalla Data Print frasi "scandalose"

7 dic 2018
Csu: dalla Data Print frasi "scandalose"
È scandaloso ritenere i lavoratori responsabili dei costi degli ammortizzatori sociali. Così la Federindustria della Csu replica al comunicato della Data Print Grafik. Che il trasferimento di alcuni macchinari sia stato un “blitz “, scrive il sindacato, lo conferma la nota rilasciata dai legali dell’azienda, che parla di attuazione di lavoro comunicato alle autorità competenti (di cui non si ha riscontro) ma non certo ai dipendenti o alle organizzazioni sindacali.

Sul mancato accordo circa il trasferimento dei dipendenti alla Modulsnap di Coriano, la Csu precisa che l’azienda aveva inizialmente proposto il mantenimento di tutte le condizioni economiche e di orario, ma che "la vaga proposta trasmessa al sindacato non rifletteva quanto paventato inizialmente dalla società ai propri dipendenti". È stata la società, ricorda la Csu, a stoppare la contrattazione. Riguardo alle accuse di falsa rappresentazione della verità, conclude la nota, saremo ben lieti di dimostrare l’autenticità di quanto affermato in tutti i contesti in cui saremo chiamati.