Logo San Marino RTV

Delegazione sammarinese al Global Forum dell'Ocse: riconosciuti i passi avanti

1 giu 2011
L’Ocse riconosce gli sforzi compiuti da San Marino per l’allineamento agli standard internazionali e da mandato di stendere un rapporto supplementare che in settembre sarà approvato ufficialmente. La notizia arriva dalle isole Bermuda, dove si è riunito il Global Forum dell’Ocse, il cui Presidente, ascoltata la delegazione sammarinese che ha aggiornato l’assemblea sui passi normativi, ha investito della questione il Gruppo Direttivo che ha approvato l’avvìo immediato delle procedure per la redazione di un nuovo rapporto. L’Ocse, in definitiva, da atto alla Repubblica di aver introdotto quelle modifiche legislative sulle quali i rapporto di dicembre aveva evidenziato alcune criticità. San Marino, in quell’occasione, era stato messo sotto osservazione, in attesa di valutare i progressi normativi. Una procedura che aveva riguardato anche le isole Barbados, Seychelles, e Trinidad e Tobago. In particolare gli esperti Ocse auspicavano maggiori chiarezze sullo scambio di informazioni. Dubbi oggi fugati. Non nasconde la soddisfazione il Segretario di Stato alle Finanze, Pasquale Valentini: “E’ una decisione molto importante, che prende atto di una volontà e di atti concreti per corrispondere agli standard internazionali. L’Ocse – aggiunge Valentini – conferisce ulteriore concretezza alle scelte e conferma che qui si lavora su tutti i fronti per recuperare la credibilità del Paese. Sbaglia – conclude – chi ha voluto strumentalizzare il documento precedente”.
Nel video l'intervista al Segretario di Stato Antonella Mularoni.

Sergio Barducci